23/07/12

Offerte di libri


A prescindere dal fatto che ho deciso di non comprare più libri in versione cartacea, ma solo in versione digitale, mi arriva oggi un'offerta da una grande libreria online che mi propone alcuni libri (cartacei) scontati del 20%: ci sono Paul Watzlawick (l'insuperabile "Istruzioni per rendersi infelici"che non mi stancherò mai di consigliare, Alessandro Baricco, Antonio Tabucchi, Erri De Luca, Isabel Allende. E fin qui tutto bene. Ma fra questi personaggi cosa ci fa la biografia di Tiziano Ferro?

20/07/12

Parlare con i piedi

Ma perché questi giornalisti che si occupano (o gli tocca) occuparsi di calcio. Invece di commentare gesti atletici, schemi tattici e amenità del genere, si ostinano a intervistare i calciatori e allenatori che, come ben sappiamo, ragionano spesso con i piedi più che con la testa per poi meravigliarsi delle scempiaggini che escono? Oggi l'impagabile Andrea Scanzi ha scritto un articolo di rara efficacia in cui raccoglie un florilegio dei migliori "aforismi" di questi ultimi tempi. La lettura suscita ilarità, ma anche amarezza a pensare che questi signori percepiscono ingaggi incredibili.

18/07/12

Quando capiranno?

Ricordiamo che Giorgio Napolitano, l'indimenticato sostenitore nel 1956 dell'intervento delle truppe del Patto di Varsavia in Ungheria per "domare" nel sangue i primi aneliti di libertà di una popolazione che voleva semplicemente togliersi di dosso il giogo del potere sovietico. Ma le ragioni della politica erano, come sono ora, superiori ai diritti dei popoli. Sulle vicende di questi giorni, io non so se dal punto di vista giuridico Napolitano ha ragione o ha torto. Sinceramente mi interessa davvero poco. Mi piacerebbe però avere un Presidente della Repubblica che fa della trasparenza un obbligo nei confronti dei cittadini. Mi piacerebbe anche che Napolitano, che è stato Ministro dell'Interno nel 1° Governo Podi, avesse reso pubbliche un po' di carte che potrebbero gettare nuova luce su alcuni fatti che ancora oggi sono avvolti nel mistero: la strage di Piazza della Loggia a Brescia, l'omicidio Moro, la strage di Ustica, la trattativa Stato-Cosa Nostra e altri "fatterelli" di questo genere. Come cittadini avremmo diritto di sapere come sono andate le cose. O almeno quali sono i fatti che risultano allo stato. O no?

13/07/12

Giovani politici americani

E' molto interessante vedere come alcuni politici americani erano ai tempi della "high school"quando forse non era ancora emersa la decisione di dedicarsi alla politica.
Santorum, Biden, Cheney, Bloomberg, Hillary Clinton, George W. Bush, Benjamin Netanyahu (attuale primo ministro di Israele), Al Gore, Michelle Obama, Rudy Giuliano, Mitt Romney e alcuni altri meno conosciuti a noi italiani.
Sarebbe bello, interessante e divertente avere una serie analoga di fotografie dei politici italiani.

12/07/12

Buon compleanno, Henry David!

Oggi sarebbe il 195°  compleanno di uno dei miei personaggi preferiti: Henry David Thoreau, scrittore e filosofo americano che nel 1845 decise di fare un'esperienza di vita solitaria a Walden, presso Concord, nel Connecticut dove visse per due anni per esplorare la possibilità di conciliare la vita umana con la natura. Di questa importante esperienza rimane una preziosa traccia: il libro Walden ovvero La vita nei boschi. Un libro lento da leggere lentamente per assaporare e immaginare i dettagli dell'avventura in cui Thoreau si è fatto consapevolmente e sapientemente coinvolgere, e dalla quale trarre ispirazione.
Un'altra sua opera importante e degna di essere letta e meditata è il breve saggio: Disobbedienza Civile.

11/07/12

Forever Young

Bob Dylan scrisse la canzone "Forever Young," che apparve nell'album Planet Waves nel 1974, come una dedica al suo primo figlio Jakob che allora aveva 4 anni. Il testo è bello, semplice e suggestivo come mostra la traduzione del testo in lingua italiana.


Possa Dio benedirti e proteggerti sempre
possano tutti i tuoi desideri diventare realtà
possa tu sempre fare qualcosa per gli altri
e lasciare che gli altri facciano qualcosa per te
possa tu costruire una scala verso le stelle
e salirne ogni gradino
possa tu restare per sempre giovane
per sempre giovane per sempre giovane
possa tu restare per sempre giovane
Possa tu crescere per essere giusto
possa tu crescere per essere sincero
possa tu conoscere sempre la verità
e vedere le luci che ti circondano
possa tu essere sempre coraggioso
stare eretto e forte
e possa tu restare per sempre giovane
per sempre giovane per sempre giovane
possa tu restare per sempre giovane
Possano le tue mani essere sempre occupate
possa il tuo piede essere sempre svelto
possa tu avere delle forti fondamenta
quando i venti del cambiamento soffiano
possa il tuo cuore essere sempre gioioso
possa la tua canzone essere sempre cantata
possa tu restare per sempre giovane
per sempre giovane per sempre giovane
possa tu restare per sempre giovane
Qui invece c'è uno splendido video animato della celebre canzone che è stata interpretata da un numero consistente di artisti.

Diritti o privilegi?


E' scandaloso che invece di garantire i diritti alle coppie omosessuali, si garantiscano privilegi di cui anche i parlamentari dovrebbero essere privati.

10/07/12

La crisi economica

Le persone comuni si sono accorte di essere piombate in una crisi abbastanza pesante che sta peggiorando la qualità di vita addirittura per quanto riguarda i beni primari. Sembra che ci sia qualcuno che, anche se la crisi peggiorerà, non la sentiranno. Mi chiedo: a nostre spese?

09/07/12

Un bel film

I miei gusti in materia di libri e di film si sono fatti, nel tempo, un po' difficili. In linea di massima leggo libri che che hanno superato il vaglio del tempo e guardo film che, nella valutazione degli appassionati che frequentano il sito Internet Movie Database, superano il punteggio di 8/10. E' questo il caso di un bel film che ho visto in questi giorni. Si tratta di Incendies (in italiano "La donna che canta") del regista canadese Denis Villeneuve che racconta la storia di una famiglia vista attraverso gli occhi di due gemelli che alla morte della madre sono tenuti a rispettare le sue ultime volontà. La storia si svolge in una imprecisata zona del Medio Oriente martoriato da guerriglia e vendette. Notevole anche l colonna sonora che comprende un paio di pezzi dei Radihead ("You And Whose Army" e "Like Spinning Plates") , ma soprattutto alcuni pezzi originali: Incendies e la stupenda Daresh di Grégoire Hetzel.

 

07/07/12

Scollegare i giornalisti

Secondo i giornali, non solo ci sarà un caldo drammatico (ma, siamo il luglio, signori!), ma lunedì prossimo ci potrebbe essere l'apocalisse di Internet (nientedimeno!) a causa della diffusione del malware "DNS Changer". Il Disinformatico, come di consueto, si è preoccupato di sbugiardare alcuni articoli di giornale e di ricondurre il problema nei suoi reali confini.

La creatività degli italiani

E meno male che l'incarico affidato a questo bellimbusto pare sia a titolo gratuito. Anche se mi pare sia una grande presa per i fondelli, soprattutto per i poveri abitanti di Baldissero d'Alba (1053 abitanti) che forse dovranno cominciare ad affilare le armi.



06/07/12

Province sì, province no

Grande dibattito da molto tempo sulla soppressione delle province. Chi propone il mantenimento dice che i risparmi sarebbero esigui e non giustificherebbero il sacrificio di questi enti, chi invece sostiene la soppressione, almeno di alcune, dice, ovviamente, il contrario. Dal momento che in Italia il livello di corruzione è altissimo e pare che ammonti a qualcosa come 60 miliardi l'anno, io penso che la soppressione delle province, probabilmente, attraverso l'eliminazione di un po' di politici, farebbe in modo che la corruzione diminuisca. E questo sarebbe già un bel guadagno.

05/07/12

Al CERN non solo studio

Si parla molto in questi giorni del CERN di Ginevra a proposito del Bosone di Higgs. Fra le tante notizie ho trovato molto interessante, simpatica e spiritosa la descrizione dell'attività quotidiana di un "summer student" presso il famoso Istituto esposta in forma di dizionario e curata da Silvia Fracchia.

04/07/12

Il Bosone di Higgs in Comic Sans

La scoperta del Bosone di Higgs è stata presentata utilizzando un PowerPoint con il famigerato carattere Comic Sans, il carattere di gran lunga preferito dalle segretarie degli Enti Pubblici. Naturalmente questa scelta ha scatenato su Twitter commenti e battute ironiche. La migliore che ho letto è questa:

 

Higgs, Napolitano, Buffon e il Trota

Fabiola Gianotti
Peter Higgs
Dopo le indiscrezioni di ieri, è stato annunciato oggi che gli scienziati del CERN hanno provato l'esistenza del mitico Bosone di Higgs: una particella elusiva che costituiva il tassello mancante del Modello Standard. Per quanto mi riguarda mi pare che che la scoperta sia molto importante e apre nuove prospettive nello studio dell'universo dal punto di vista fisico, certamente, ma anche da quello filosofico. E' curioso poi scoprire che la ricerca è stata coordinata da una scienziata italiana, Fabiola Gianotti che coordina un nutrito gruppo di ricercatori di cui, come ci informa Il Sole 24 Ore, un buon numero di italiani.
Un suggerimento al Presidente Napolitano: invece di ricevere quattro ragazzotti ricchi sfondati e capricciosi (che peraltro sono stati sconfitti sonoramente dalla Spagna), il cui osannato capitano ha combinato qualche anno fa cose analoghe a quelle che hanno reso celebre il Trota, inviti questi scienziati al Quirinale e addìti queste persone, queste sì, come esempio ai giovani italiani.

03/07/12

Conversazioni mancate


I social network sono tradizionalmente strumenti bidirezionali che facilitano lo scambio di opinioni. Qualche tempo fa avevo scritto qualcosa in proposito, rilevando come i politici usano prevalentemente questo strumento in modo unidirezionale. Sono stato contento di leggere oggi sul blog di Alessandro Gilioli, Piovono Rane, una conferma di quanto avevo sostenuto.

Re Umberto III?


Ho sempre pensato che il calcio sia uno sport, un divertimento e non un comitato di affari dove girano soldi in grande quantità sia a livello legale che illegale. L'enfasi che è stata data alla partecipazione dell'Italia ai Campionati Europei mi pare eccessiva, come mi pare eccessiva l'accoglienza del Presidente della Repubblica non tanto per un irrituale ricevimento (a proposito, quanto ci è costato?) a dei secondi classificati, ma soprattutto per indicare questi ragazzotti capricciosi e pieni soldi, come degli esempi positivi a cui fare riferimento. Non si è parlato di scienziati o di benefattori dell'umanità, ma di ragazzi che prendono a calci un pallone.
La cerimonia, poi, apertasi con una  processione di dignitari, e preceduta da un maggiordomo agghindato in maniera ridicola mi ha fatto venire in mente una vecchia e ammuffita cerimonia di qualche corte reale del passato in cui come cittadino non mi riconosco.