30/10/09

Indietro tutta

Un impietosa analisi di Alessandro Gilioli e Alessandro Longo sullo stato dell'arte di Internet in Italia.

Ovviamente sui motivi politici di questo disprezzo della destra italiana verso la Rete ci si può dare diverse risposte: per qualcuno è frutto semplicemente di un gap culturale e generazionale (le leve del potere sono in mano a over 60 che non conoscono il Web); per altri c'è alla base il consueto conflitto di interessi (se il governo è presieduto da un imprenditore televisivo, difficile che investa soldi pubblici per una Reteche gli sta già sottraendo milioni di giovani telespettatori); per altri c'è invece un ragionamento più mediatico-politico. essendo Internet l'unico luogo di comunicazione che il premier non controlla (a anzi tra i siti e i blog più cliccati difficilmente se ne trova uno vicino al centrodestra).

29/10/09

Pulire patate

Penso che a poche persone piaccia pulire patate, soprattutto quando si deve cucinare per un numero consistente di persone. C'è però un rimedio, una soluzione insospettabile: mettere le patate nella lavastoviglie.

Bla bla bla

Ennesimo bla bla bla di un gruppo di persone autoreferenziali, che cercano spazio, essendosi accorti di aver fatto il loro tempo e che forse ci sono dei concorrenti un po' più credibili per rappresentare la popolazione italiana.

28/10/09

The Dark Side of the Moon

The Dark Side of the Moon non è soltanto il titolo di un bellissimo pezzo dei Pink Floyd, ma anche il titolo di un curioso documentario o meglio di un "mockumentario". Un mockumentario, termine che nasce dalla fusione delle parole inglesi mock (finto, simulato, ironico) e documentary (documentario) è un film con le caratteristiche del documentario. The Dark Side of the Moon, in italiano, Operazione Luna, girato nel 2002 dal regista francese William Karel, è una presa in giro, come dimostrano ampiamente la parte conclusiva e i titoli di coda, della teoria complottista secondo la quale l'uomo non sarebbe mai sbarcato sulla luna e i reperti fotografici e i filmati sarebbero stati realizzati nientedimeno che da Stanley Kubrick.

Vuoi mettere le pergamene

Meanwhile, in 1455

Comunque a me, questa cosa della stampa a caratteri mobili, che poi i libri diventano tutti uguali e chissà come si leggono, non si capirà niente, io ho il mio copista di fiducia, che come scrive lui non scrive nessuno, e poi vuoi mettere il piacere di scegliere le decorazioni, proprio non mi piace per niente. Sono le solite cose per infoiati con la tecnologia, come se le presse e le fonderie avessero qualcosa a che fare con i libri.

Un grande post di Nipresa

27/10/09

Test

Si deve alle sorelle Katharine Cook Briggs e Isabel Briggs Myers la creazione, durante la seconda guerra mondiale, di un test di personalità basato sulle teorie di Carl Gustav Jung. Il test, che ha preso il nome di Myers-Briggs Type Indicator, cerca di capire come le persone percepiscono il mondo e assumono le decisioni. Le sorelle utilizzarono il test sulla base dell’ipotesi che la conoscenza delle preferenza personali potesse essere di aiuto alle donne che si accingevano a entrare nel mercato del lavoro per trovare quella che poteva essere l’occupazione più confacente.
Il test si trova a questo indirizzo.

My favorite sax

John Coltrane - My Favorite Things

26/10/09

La scomparsa dei giornali

Per quanto mi riguarda i giornali sono già scomparsi. Non ne compro uno da almeno tre anni. Mi càpita di leggerli di tanto in tanto al bar o dal barbiere. Sul tema però le opinioni non sono concordi.



Un ragionamento più approfondito sul tema è stato fatto qualche giorno fa da Luca Sofri, in occasione dell'iniziativa Venice Sessions.

Piero, hanno un video...

Dal Corriere della Sera: Durante la telefonata Berlu­sconi lo informa che (1) il video è nella mani della Mondadori, (2) gli assicura che la sua azienda non è interessata all’acquisto e (3) gli fornisce i contatti della Pho­to Masi in modo da cercare un accordo direttamente con loro.

Commenti:
(1) Berlusconi informa Marrazzo che è in possesso di un video che gli consentirebbe di farlo fuori
(2) Lo rassicura che il SUO gruppo editoriale non utilizzerà il filmato, facendo capire chi comanda al Gruppo Mondadori
(3) Lo "consiglia" (sulla base di esperienze personali?) di accordarsi con l'agenzia che è in possesso del filmato per bloccare lo scandalo.

Siamo avanti

L'Italia, ormai è noto, è uno dei paesi più arretrati d'Europa per quanto riguarda l'utilizzo di tecnologie. A sentire i nostri governanti però sembrerebbe esattamente il contrario. A chiacchiere, solo a chiacchiere.

25/10/09

e-Patients Revolution

Nei prossimi giorni si svolgerà a Philadelphia una conferenza sulla Medicina Partecipata, il modo cioè di aiutare i pazienti a connettersi fra di loro e con il personale sanitario al fine di migliorare l'efficacia delle cure. Allo scopo è stato creato un sito Internet ed stata fondata la Society for Participatory Medicine nonché il Journal of Participatory Medicine. Lo slogan che è stato adottato è: "Perché il personale sanitario non può far tutto da solo." Il tutto è condensato nel breve filmato che segue:

24/10/09

Riscaldamento naturale

All'avvicinarsi dell'inverno, con la necessità di risparmiare sul riscaldamento e di non aumentare l'inquinamento, qualcuno si è preso la briga di individuare alcune modalità che consentono di stare al caldo senza dover alzare il riscaldamento. Sono cose che conosciamo o di cui abbiamo sentito parlare, ma forse potrebbe essere il momento di metterle in pratica. Qui sotto un rapido elenco, la descrizione completa si trova qui:

  1. Utilizzate colori che vi diano la percezione del calore
  2. Mettete sui pavimenti dei tappeti
  3. Cucinate con il forno
  4. Bevete qualcosa di caldo
  5. Fate entrare il sole in casa
  6. Usate lenzuola di flanella e piumini
  7. Pulite la casa
  8. Indossate un berretto da notte
  9. Usate un umidificatore
  10. Se avete un ventilatore sul soffitto, fatelo girare al contrario
  11. Indossate vestiti appena tolti dall'asciugatrice
  12. Bloccate gli spifferi
  13. Coccolatevi con la persona a cui volete bene
  14. Usate uno scaldino

23/10/09

Copyright

Debutta in questi giorni Windows 7, in Cina il clone è già disponibile da una settimana sulle bancarelle a un prezzo decisamente conveniente, circa 3 dollari. Incredibile!

22/10/09

Ebook

Anche Barnes&Nobles ha cominciato a produrre e diffondere un "ebook reader", chiamto Nook, in diretta concorrenza con il Kindle di Amazon. Sembra che la marcia dei libri elettronici stia diventando inarrestabile. Su Nazione Indiana c'è un articolo bello e provocatorio di Antonio Tombolini.

...un’idea per i lettori
: smettetela di fare i bambini capricciosi, ah ma vuoi mettere la carta e l’inchiostro e il profumo… tutte balle, il 95% della carta stampata che maneggiate fa schifo, è stampata male, puzza, vi sporca le dita, i caratteri sono troppo piccoli e da una pagina vedete in trasparenza quella successiva. E pesa. E… insomma, piantatela: date soddisfazione al vostro feticismo spendendo dei bei soldoni in qualche realmente bella edizione cartacea, e correte a comprarvi un ebook reader, e cominciate a rompere le scatole a librai ed editori perché si decidano a pubblicare tutti i loro libri anche in formato ebook. Cosa ne otterrete facendo così? Che leggerete di più, come, guarda un po’, da quando c’è il lettore mp3, ascoltate più musica.

21/10/09

Pen Sky

Devo esprimere tutta la mia ammirazione a Sky per aver brillantemente risolto, con una chiavetta USB, il problema di far vedere agli abbonati i canali non a pagamento del digitale terrestre. Si tratta di una vera genialata. Alessandro Gilioli spiega per filo e per segno come stanno le cose.

20/10/09

Era ora

Finalmente la Apple ha prodotto qualcosa che probabilmente riuscirà a far dimenticare il famigerato "Mighty Mouse", un mouse poco degno della Apple. Steve Jobs, appena rimessosi dalla malattia che lo aveva colpito, ha preso in mano tutta la faccenda e in quattro e quattr'otto ha realizzato un mouse innovativo, senza palline o rotelline di sorta.

Scale (musicali)

I miei preferiti sono (in ordine alfabetico):

Giovanni Allevi
Ketil Bjørnstad
Keith Jarrett
Cesare Picco

ma anche questi perfomer non sono male.

19/10/09

Colori d'autunno

L'autunno è la stagione che offre i colori più belli. Non potevano mancare, sul tema, le splendide fotografie del Boston Globe.(Ma la foto di questo post è mia).

18/10/09

Non se, ma quando

Che i rapporti fra il medico e il paziente debbano essere gestiti sempre di più con tecnologie inormatiche e telematiche è ormai scontato. Purtroppo se ne parla molto e si fa poco. Sembra che gli americani abbiano preso sul serio questa cosa e si stiano impegnando intensamente.

Welcome from Hello Health on Vimeo.

16/10/09

Esplorazioni spaziali

L'esplorazione dello spazio è iniziata una cinquantina di anni fa. Da allora le spedizioni che si sono susseguite sono state numerosissime, come si può vedere da questa bellissima immagine grafica.

15/10/09

Imbroglioni

A me sembra che la falsità si stia espandendo a macchia d'olio. Le persone che sono sempre meno inclini a parlare in modo semplice e diretto, ma anche i media aiutano l'espansione di questo andazzo. Per non parlare poi della pubblicità. Non a caso alle bugie è stata dedicata una puntata del programma radiofonico Melog.

Fear mongering

Fear mongering vorrebbe più o meno dire "diffondere paura per avere dei vantaggi". Sembra che la gestione della comunicazione della cosiddetta pandemia di influenza A/H1N1 obbedisca a questo principio. O meglio, è questa l'impressione che ne ho ricavato dalla lettura di una recente intervista che l'autorevole epidemiologo Tom Jefferson ha rilasciato a Spiegel nei giorni scorsi. Particolarmente significativa e interessante una frase chiave: "...there is a whole industry almost waiting for a pandemic to occur."

14/10/09

Viva la Finlandia

Per un italiano sembra una cosa impossibile, quanto meno avveniristica: la Finlandia ha appena approvato una legge che garantisce ad ognuno dei 5,5 milioni di cittadini l'accesso a Internet tramite banda larga. Ci si può solo augurare che altri stati seguano questo virtuoso esempio.

Sono un "fan"

Io sono convinto che la tecnologia dovrebbe servire solo a migliorare le condizioni di vita delle persone senza danneggiare l'ambiente. A questi requisiti sembra risponda questa (sensazionale) invenzione di James Dyson.

13/10/09

La flessibilità della Cina

Qual e’ il segreto del successo cinese? La risposta va cercata nella visione economica di Den Xiaoping che puo’ essere cosi riassunta: usiamo cio’ che ci serve dell’economia di mercato e di quella pianificata, senza distinzioni ideologiche. Il modello cinese si e’ dunque rivelato superiore al nostro perche’ e’ flessibile e non e’ dogmatico. E’ paradossale, ma questa sembra essere la lezione di politica che la Cina comunista impartisce all’occidente democratico.

(Loretta Napoleoni - China)

12/10/09

Storia della musica

C'è su Virgin Radio una splendida trasmissione, curata da Paola Maugeri, che parla della storia della musica. Sono brani di 2/3 minuti che possono essere scaricati come podcast. Per i patiti della musica sono assolutamente da non perdere.

11/10/09

L'epidemia mediatica

L'epidemiologo Donato Greco getta acqua sul fuoco delle proccupazioni per l'epidemia di influenza A H1N1, sostenendo che il pericolo maggiore è il panico diffuso da un'epidemia di notizie. Se le cose stanno così, e non c'è motivo di dubitare, ci si chiede perché i giornalisti non agiscano con maggiore responsabilità invece di preoccuparsi solo delle vendite delle loro testate.

10/10/09

Velinismo

E' in corso un match senza esclusione di colpi fra Gad Lerner, conduttore della trasmissione L'Infedele e Antonio Ricci, autore di Striscia la Notizia, sul fenomeno del velinismo e sull'uso mediatico del corpo delle donne:

1a puntata
2a puntata
3a puntata
4a puntata

Al di là di queste polemiche semipersonali, è sempre interessante (ri)vedere il documentario di Lorella Zanardo "Il corpo delle donne", un docu-film, a mio avviso, di gran lunga più bello e più istruttivo di Videocracy.

La questione coloniale

Il nostro presidente dice di aver risolto la "questione coloniale" con tutti i paesi dell'Africa. Il giornalista Fabrizio Gatti, con una interessante videoinchiesta, approndisce la questione dei rapporti fra l'Italia e l'Eritrea facendoci sapere, oltre a tanti fatti drammatici, che l'assessore alla sicurezza della Regione Lombardia è stato niminato colonnello (honoris causa?) dell'esercito eritreo.

Lapsus

Forse non occorre nemmeno uno psicologo per valutare e interpretare questo lapsus del signor B.

09/10/09

da Barack Obama

Sono da prima delle elezioni negli USA nella mailing list del Presidente Obama. Ho appena ricevuto una mail che, fra il resto, dice:

This award -- and the call to action that comes with it -- does not belong simply to me or my administration; it belongs to all people around the world who have fought for justice and for peace. And most of all, it belongs to you, the men and women of America, who have dared to hope and have worked so hard to make our world a little better.

Barack Nobel

Io sono molto felice per l'assegnazione del Premio Nobel per la Pace a Barack Obama. A questo proposito, condivido parola per parola il pensiero di una altro Premio Nobel (per la Letteratura), José Saramago.

08/10/09

Non me ne ero mai accorto

Da un bel po' di tempo la sinistra sembra stia reclutando un numero consistente di personaggi. Si era cominciato con Montanelli, poi con Biagi, adesso addirittura con Scalfaro e Ciampi. Tutti di sinistra. E pensare che non me ne sono mai accorto. Anzi, se devo essere sincero, non lo avrei mai sospettato. Ma non basta. Schierata a sinistra c'è quasi tutta la stampa internazionale e "tutte le trasmissioni televisive ad eccezione di quella del signor Vespa".

Un film già visto

Si fa fatica a capire la differenza fra vita reale e film. Davvero!

Tutto è relativo

Tutto è relativo. Anche la bellezza (e la bruttezza).

07/10/09

Fuga con Pajarillo

Per gli appassionati di musica le esecuzioni dell'orchestra sinfonica "Teresa Carreño" formata da giovani musicisti venezuelani e diretta dal giovane Gustavo Dudamel è veramente un godimento. Qui in una appassionata ed entusiatica interpretazione di "Fuga con Pajarillo" del compositore venezuelano Aldemaro Romero della scorsa estate, in occasione del 442° anniversario della fondazione di Caracas. Proprio in questi giorni, Gustavo Dudamel ha cominciato a dirigere la Los Angeles Philharmonic Orchestra con una molto applaudita esecuzione della Nona Sinfonia di Beethoven.



Atomi e bit

Anche l'ultima frontiera della cultura sta per cadere. Anche se da tempo i libri sono diventati digitali, adesso con la diffusione degli strumenti elettronici per la loro lettura (a breve il Kindle di Amazon verrà venduto anche in Italia e in un centinaio di altri paesi), vengono scambiati in rete. Questo dovrà necessariamente cambiare le logiche di diffusione e di commercializzazione dei libri; di sicuro porterà ad un allargamento della cultura. Ad oggi sono parecchi i libri con il copyright scaduto disponibili in rete, ma cominciano ad affacciarsi anche quelli piratati. E' legale? E' illegale? Anche i pirati hanno le loro (buone) ragioni.

06/10/09

La rivincita del bamboo

Per i Bhutanesi l'esposizione di bandiere di preghiera costituisce un rituale importante e profondamente radicato. Di solito vengono issate su pali di legno di cui c'è una notevole richiesta al punto che si teme, per questo, addirittura il depauperamento delle foreste. Per evitare ciò il Governo sta proponendo di utilizzare, allo scopo, dei pali di bamboo, una pianta che cresce e si sviluppa in modo molto veloce.

05/10/09

Indietro tutta

Nel (ormai) lontano 1995 Nicholas Negroponte aveva scritto un libro dal titolo "Essere digitali" nel quale sosteneva che nel tempo gli atomi sarebbero stati sostiuiti dai bit. Lo abbiamo visto con la musica, con la fotografia, con i libri. Questo processo però fa fatica a prendere piede in Italia dove la percentuale di persone che utilizzano Internet è fra le più basse d'Europa. In questa arretratezza si distinguono in particolare la politica (avete mai visto le sedute del Parlamento dove gli interventi vengono ancora stenografati?) e la burocrazia che è ancora fondata sul fax. Mi ha quindi amareggiato, ma non sorpreso leggere che nell'era di Internet, in Italia, prevalgono ancora i motociclisti.

03/10/09

Riti

Accogliere il Papa con onori e sfarzo è un fatto rituale. Sembra ovvio che sia portatore di pace, di giustizia, di libertà, di vita. Ma è proprio così? In occasione della prossima visita in Gran Bretagna di Benedetto XVI, Tanya Gold scrive, sul Guardian, questo commento.

01/10/09

Forma e sostanza

Parafrasando Marshall McLuhan (quello che "il mezzo è il messaggio"), si potrebbe dire che "forma è sostanza". In un momento storico dove i media stanno proliferando e c'è parecchia concorrenza, segnalarsi per una buona forma non è male. Per questo un commentatore del blog di Mantellini ha fatto una puntuale e pignola disamina della grafica de "Il Fatto Quotidiano", il nuovo giornale diretto da Antonio Padellaro. Il responsabile però non si è fatto attendere e ha fornito le sue controdeduzioni.